Enti in rete L.482/99   

Balme

Bàrmes

Balme
italiano

Balme (m. 1432) è l'ultimo comune della Val d'Ala. Centro alpino di villeggiatura invernale ed estiva è contornato da boschi di conifere, cascate, ghiacciai ed alte vette. La valle termina con l'anfiteatro del Pian della Mussa, altopiano lungo due chilometri, situato a circa m. 1800, noto non solo per il punto panoramico sui due grandi massicci della Ciamarella e della Bessanese, ma anche per la produzione dell'acqua minerale. Il toponimo potrebbe derivare da "barmès", roccia piuttosto grande sotto la quale trovare riparo. Tracce della presenza romana sono state rinvenute al Pian della Mussa, nell'Alpe Venoni. Il nome potrebbe derivare dalla gens romana dei Vennoni, che in quel luogo pascolava le proprie greggi. Nel corso del secolo XIII, l'industria metallurgica ricevette un grande impulso grazie alla concessione di tutti i diritti sulle miniere della Val d'Ala, che Guglielmo VII di Monferrato, allora signore delle valli lanzesi, fece ai fratelli Barizero.

Vi giunsero anche famiglie di minatori dal bergamasco e dalla Val Sesia. Balme viene citato nei Conti della Castellania di Lanzo risalenti al secolo XIV.

franco-provenzale

(grafia BREL)

Bàrmes (1432 m.) est l'ultim coumun dla val d'Ala. Pais eud mountagni eud vilédjatura invérnal é éstiva ou-ist countournà da bosc eud maleuzou, gordjes, guiasìa é uyes. La valada i-finéit eunt 'ou Pieun dla Mussa queu ou-ist lounc dui quilométri, is tròvét a 1800 m. é ou-ist famous gnint meuc peur lou soun paizadjou,  peur eul soue mountagne la Tchamaréla é la Bésanéis, ma eud co peur la proudusioun d'aiva minéral.

Lou noum ou pourit vinì da "bàrmes", qu'è-srit 'na rotchi lèn grosa, eundoua queu sout ès pout trouase eun ripar. Trases dla prézénsi dli roumon sount stayes ritrouvayes a la Mussa eunt l'arp d'Ounoumnì. Lou noum ou-pourit vinì da la famìi roumana dli Pennoni queu eun sto post iquì forse ou pascoulavount li troup.

Eunt 'ou couors dou sécoul XIII l'industria dou fèr é di métal i-èt avù 'na tchérta atività grasie a la countchésioun di pérmés sal miniéres dla Val d'Ala queu Giglielmo VII dou Mounfrà, queu aloura ou-y-éret lou zgnour deul Val eud Lans, ou l'avit lasià lou pérmès a li frari Barizero. Tchértes famìes ou ruvavount co daou bérgamasc é da la Val Sesia. Bàrmes ou ist co nouminà ant i couint dla Castéllanìa ad Lans cou risalount aou sécoul XIV.