Portal d’Occitània    Letteratura occitana

invia mail   print document in pdf format

Calendal - Spettacolo teatral-musicale

Lo splendore

L'esplendor

Calendal: la storia di un semplice pescatore, creazione musical–teatrale di Simone Lombardo assieme al gruppo musicale "La Ramà"

Lo splendore
italiano

Sono libero

Aspettami mia amata / sto arrivando

la morte è dolce / se viene per proteggerti

Grande vela

gonfia il tuo mantello / fai invidia a tutto il cielo

bella dama, onda argentea / fai una danza sul prato

Gibau ti vedo / sono pronto a lottare

Esterèlla mi dice / che resterà con me

Dono fatato / il nobile pugnale di famiglia

simbolo / ombra nera sul tuo cammino

sul bordo il mio destino

Battaglia e urla / il conte non ha paura

battaglia e urla / ti batte con la pietra

il demone cambia il suo gioco / brucia tutti con il fuoco

ma il cacciatore cade nella buca / soffoca l’aria brucia la fiamma

Rit. Suona e risuona / suona la campana suona

arriva dal paese / la gente di Cassis

uccide le fiamme / celebra gli innamorati

Esterèlla di Baus / Calendal di Cassis

occitan

Siu libre,

atende-me, mon amaa,

isto arribant.

la mòrt es dòuça,

se ven per aparar-te


Granda vela, gonfla ton mantèl,

fai envídia a tot lo cèl.

Bèla dama, onda argentaa,

fai una dança sus lo prat.


Gibau, te veo,

siu prompt a batalhar.

Esterèlla me ditz que abo mi restarè.


Don fatat,

lo nòble punhal de sa familha,

lo senhal.

Ombra niera son ton chamin,

sus la broa mon destin.


Batalha e brams,

lo conte a pas paor.

Batalha e brams,

te pica abo la peira.

Lo demòni chambia son juec,

brusa tuchi abo lo fuec,

mas lo chaçaire tomba dins sa trapa,

estofa l'aire,

brusa la flama.


Rit. Sòna e ressòna,

sòna la clòca sòna,

arriba dal país

la gent de Cassís.

Amaça las flamas,

celèbra lhi calinhaires,

Esterèlla de Bauç,

Calendal de Cassís.