Portal d’Occitània    Letteratura occitana

Daniele Dalmasso "Linhas de temp"

Chi meglio di noi?

Qui mielh de nosautri?

"Linhas de temp" – Linee di tempo - Raccolta di poesie in lingua occitana, di Daniele Dalmasso

italiano

Chi sta meglio di noi

Ora che sono partiti tutti

Per andare a battere le lamiere

A respirare l'aria pesante

Dentro grigi capannoni

Nati come del lapazio sull'Eden?

Chi meglio di noi

Può vedere il volo dell'aquila

Ascoltare il vento carezzare le foglie

Ora, proprio ora che tutti se ne sono andati

Con i loro orribili dèmoni

Partiti con le loro speranze?

Stare quassù nel silenzio

Quando tutti sono andati via

É un boccone di paradiso

Da quando dal secolo dei lumi

Era scesa la notte

Sulle povere creature delle valli

occitan

Qui ista mielh de nosautri

Aüra que son partits tuits

Pr'anar a picar las tòlas

A respirar l'aire grassa

Dins de gris cabanons

Naissuts 'ma de lapàs sus l'Eden?

Qui mielh de nosautri

Pòl veire lo vòl de l'aigla

Auvir lo vent carecear las fuelhas

Aüra, pròpi aüra que tuits se’n son anats

Abo lor afrós demòni

Partits abo lors esperanças?

Istar aicí amont ental silenci

Quand tuchi son anats via

Es un bocon de paradís

Despuei que dal sècle di lumes

Era tombaa la nuech

Sus las pauras creaturas di valadas