Portal d’Occitània    Letteratura occitana

Daniele Dalmasso "Linhas de temp"

Violino

Violon

"Linhas de temp", Linee di tempo - Raccolta di poesie in lingua occitana, di Daniele Dalmasso

italiano

Sei solo un pezzo di legno

Ben lavorato, non discuto!

Un chilo di abete, acero, colla, vernice e corde

Più qualche crine di cavallo se andiamo a vedere anche l'archetto

Importante quanto te, bisogna dirlo

Strumento per lo strumento

Compagno per tirar fuori quella magia musicale

Che esce da quella bottiglia di passione che è il suonatore

Sei un cavatappi dell'anima, un mezzo

Per spostare il discorso in una dimensione altra

Fatta di vibrazioni sonore e incroci d'armonici

Nel dominio matematico che costruisce l'universo

Dove le parole create dall'uomo non arriveranno mai

A descrivere quell'equazione di sentimenti

Che va a toccare il nostro interiore e come nei sogni

Capace di farci volare anche senza muovere.

occitan

Sies masque un tòc de bòsc

Ben trabalhat, discuto pas!

Un quilo de sap, usarabi, pega, vernís e còrdas

Pus qualque pel de caval se anem decò veire l'arquet

Emportant tant ‘ma tu, chal lo dir

Enstrument per l'enstrument

Companh per tirar fòra aquela magia musicala

Que salh d'aquela bota de passion qu'es lo sonaire

Sies un tirabochon de l'anma, un meian

Per meirar lo devís dins na dimension autra

Faita de vibracions sonòras e croseaments d'armònics

Dins lo domini matemàtic que bastís l'univèrs

Ente lhi mots creats da l'òme arribarèn jamai

A descriure aquela eqüacion de sentiments

Que vai tochar nòstre dedins e coma enti suenhs

Capable de nos far volar bèla sensa bojar.