Portal d’Occitània    Valli Occitane d'Italia

invia mail   print document in pdf format

Ente capofila: Comune d'Ormea

Comune di Olivetta San Michele - Ordinanza N° 6/2021 del 02/07/2021

Cumûna d r’ Auriveta Shar Michée - Urdinansha N. 6/2021 d’i dui d lûi dûimilvintûn

italiano

Comune di Olivetta San Michele

Ordinanza N° 6/2021  del 02/07/2021

Oggetto: Pericolo per la pubblica incolumità conseguente alla possibile caduta di rami e altro.

Il Sindaco

Premesso  che in data 02/07/2021 il personale tecnico ha svolto sopralluogo presso la zona adiacente alle case popolari di Località San Michele in quanto, proprio a ridosso delle stesse vi è un ulivo che con i rami si appoggia al manufatto e, in caso di caduta, essendo posto nelle immediate vicinanze anche della strada, potrebbe causare notevoli danni a persone o cose in transito;

Ravvisata la necessità di provvedere immediatamente e con tutte le dovute precauzioni alla rimozione del pericolo,

Visto gli art. 50-54 del Decreto Legislativo 18 agosto 2000, n. 267

Ritenuto di dover provvedere in merito

Ordina

Ai proprietari del terreno di mettere il luogo in sicurezza mediante taglio dell’ulivo come da segnalazione in oggetto;

di eseguire l’intervento, senza alcun pericolo per la pubblica incolumità, mediante comunicazione al Comune di Olivetta S.M.

di provvedere entro e non oltre 30 giorni dalla data di notifica della presente ordinanza, alla eliminazione permanente del pericolo sopra descritto per non incorrere nelle sanzioni previste.

                                                                                    Il Sindaco

occitan

Cumûna d r’ Auriveta Shar Michée

Urdinansha N. 6/2021 d’i dui d lûi dûimilvintûn

Ugèt: Priculu p r’a gènt  ‘n relashiun a e dstacamènt d rame u d’autr.

E Shendgu

Cunshidrà q’ ai dui d lûi dûimilvintûn de  prshune ‘ncargaie d’a r’a Cumûna,  an cuntrulà a zona d’riva a e cashi pupulari de Shar Michée e, prôpiu drè i e n’auriva cun e rame pugiaie a ra cà; sh’a dvèsh tumbàa, datu q a esh driva a e camin, a puscria fa d dani a caushe e prshune d pashagg;

Rtngû nccshariu d’intrvnii d’ûrgènsha e cun tûte e prcaushiun p lvàa e priculu,

vist i articuli shincanta  e shincantacatr d’e Dcret d legg d’i dijôit d’agust dûimil, nûmru duijènt shûscianta shèt,

rtngû d  ‘ntrvnii p rsolvi a cstiun,

urdina ai prupietari d’e t’ren,  d meti  e lôg ‘n shigûresha taiènd r’auriva cum dscricc anai; d fàa st’ntrvènt, shènsha meti dgûn ‘n priculu, dop aiée facc a cumûnicashiun a r’a Cumûna d r’Auriveta;

d prucèdi, ni trenta die dop a nutifica, a lvàa  e priculu dscricc d shubr, p nu èshi mûrtà.

E Shendgu


Condividi