Portal d’Occitània    Letteratura occitana

Riccardo Colturi - Poesias

Paese di montagna

Paî dë mountannho

"Moun paî, ma lëngo e ma gen - Il mio paese, la mia lingua e la mia gente" - Poesie in lingua occitana di Riccardo Colturi

italiano

Paese di montagna,

paese abbandonato!

La vita era troppo dura,

ma troppo presto ti hanno lasciato.

Paese che viveva,

pieno di bambini, di gente!

Quelle povere case, abbandonate,

dalla neve tutte coperte.

Sono tutti andati via

giù nelle città,

quì la vita era troppo dura;

un paese troppo tribolato?

Ma sempre lassù la testa è rimasta,

ritorna al tempo passato,

tutta una foresta ritornerà

e quel paese di montagna

non sarà mai dimenticato.

occitan

Paî dë mountannho,

paî abandounà!

La vitto i l'èŕo trô duŕo,

me trô vittë i t'an leisà.


Paî quë vivìo,

plen dë meinâ, dë gen!

Quëlâ poŕa meizoun, abandounâ,

da la neo tuot acouatâ.

I soun tous anà vio

avâ din lâ villa,

isì la vitto i l'èŕo trô duŕo;

un paî trô trëbulà?


Ma tëjoû la teto iquiàou î rëstà,

i torno ou ten pasà,

touttë unë fourê tournarè

e qué paî dë mountannho

saŕè jamai isublià.