Portal d’Occitània    Letteratura occitana

Max Roqueta

Max Roqueta l'incantatore

Max Roqueta l'incantatore

Max Roqueta l'encantaire

di Peyre Anghilante
italianoMax Roqueta nasce l'8 dicembre 1908 a Angelliers, piccolo villaggio a 20 km da Montpellier, fra le dolci montagne che scendono dal larzac verso il mare.Compiuti gli studi di medicina a Montpellier e Tolone diviene medico di campagna ad Aniane, nell'Heraut In seguito svolge la sua attività di ...
occitan Max Roqueta es nascut lo 8 de decembre de 1908 a Argelliers, vilatjòt a 20 km de Montpelhièr, entre serranas a l'abroa de Larzac e la mar.Farà d'estudis de medecina a Montpelhi&eg...
Un ricordo testardo / Equinozio - di Max Roqueta

Un ricordo testardo / Equinozio - di Max Roqueta

Un recòrd caput / Equinòcci - de Max Roqueta

"Chaminar e pensar" rubrica letteraria a cura di Peyre Anghilante
italiano Un ricordo testardo    Ahi! Quel ricordo così testardo...   Ne farò tutta una canzone. D'erba, di vento, di notte e d'alba. Tutta la polvere della strada. Tutto il silenzio del sale.   Muti passi su selciato. Nessun fantasma lungo i muri. E i mattini dell...
occitan Un recòrd caput    Ai! d'aquel recòrd, tan caput...   I metrai tota una cançon. D'èrba, de vent, de nuòch e d'auba. Tota la polsa dau camin. Tot...
Se la notte deve calare / Un giorno verrà

Se la notte deve calare / Un giorno verrà

Se la nuòch deu tombar / Un jorn vendrà

di Max Roqueta - Dalla rubrica "Chaminar e Pensar" a cura di Peyre Anghilante
italiano Se la notte deve calare Se la notte deve calare, facessimo della nostra rovina più grande che la fiamma dei roghi dei morti l'incendio più grande del mondo, una luce che mai si spegnerà. Agli uomini di domani, verrà un brivido al solo vederla, da lontano. Perché ...
occitan Se la nuòch deu tombar... Se la nuòch deu tombar, faguèssem de nòstre avaliment mai grand que la flamba dels lenhièrs de mòrt l'incendi mai grand dau mond, u...
Giocoliere - di Max Roqueta

Giocoliere - di Max Roqueta

Joglaire - de Max Roqueta

italianoI fuochi del cielo, lassù, come palle che un giololiere, farebbe volare, senza posa. E per il solo piacere. Di quei giochi, si inebria. E, per resare solo, si è fatto senza corpi. L'aere occupa il suo spazio. Ma egli è presente. Per la sua delizia di mille e milioni di anni e ol...
occitan Los fuòcs dau cèl, amont, coma de paumas qu'un joglaire fariá volar, de lònga. E per lo plaser sol. D'aqueles jòcs, s'embriaga. E, per demorar sol s'es fach sens c&o...
Il gioco dell'immaginario - di Max Roqueta

Il gioco dell'immaginario - di Max Roqueta

Lo jòc de l'imaginari - de Max Roqueta

a cura di Peyre Anghilante
italianoDolce felicità dell'immaginario. Più generoso. Di ogni cosa al mondo. Basta sapere servirsene. È senza limiti, senza legge. E niente lo ferma.Il buon modo non è di abbandonarsi ad esso. Si può fare. Ma nelle mani del caso. Che spesso vi viene contro.No. Bisogna dom...
occitan Doç bonur de l'imaginari. Mai generós que tot au mond. Sufís de saupre se'n servir. Es sens aurièras, sens lei. E res l'arrèsta pas.Lo bon biais es pas de s'i daissa...
Il lupo / Quell'albero - Max Roqueta

Il lupo / Quell'albero - Max Roqueta

Lo lop / Aquel aubre

a cura di Peyre Anghilante
italianoIl lupoSulla collina, sulla landa, sul pallido cielo, sull'oscurità, si è d'un tratto rizzata l'ombra attesa. Quella che ci turbava il sonno. E che andava sui sentieri del sogno. Senza posa. Dal fondo del tempo Si è rizzata. Le zampe davanti posate su una roccia parevano sfidare...
occitan Lo lop   Sul morre, sul pelenc, sul cèl pallinós, sus l'escur, s'es subran quilhada l'ombra esperada.   La que nos trevava la sòm. E qu'anava per las dralhas d...
Gli orti vecchi - Max Roqueta: Poemi in prosa

Gli orti vecchi - Max Roqueta: Poemi in prosa

LOS ÒRTS VIÈLHS - Max Roqueta: Poèmas de pròsa

di Peyre Anghilante
italianoI vecchi orti sono chiusi da alte mura. E degli alberi dall'interno fanno scappare la loro ombra. Sono silenziosi e solitari i loro cammini cancellati. Cammini che serpeggiano di qua e di là attorno a rosai o citronelle. Spesso invasi dal ramo di un pesco o di un pero.
Superata la porta, nuov...
occitan Los òrts vièlhs son enclaus de parets nautas. E d'aubres qu'i son dedins ié fan escapar son ombra. Son silentoses e solitaris sos camins escafats. Camins que viran d'aicí, ...
Parola per Maguelone - Max Roqueta: Poemi in prosa

Parola per Maguelone - Max Roqueta: Poemi in prosa

Dire per Magalona - Max Roqueta: Poèmas en pròsa

de Peyre Anghilante
italianoQuella pace davanti all'isola perduta di Maguelone. Quell'isola abbandonata dalla libertà dell'acqua. Ora circondata da terre, in catena. Che la legan senza fine agli orizzonti che, ciascun lo sa bene, non sono che allucinazioni e miraggi. Giacchè nessuno ha mai potuto toccarne uno... ...
occitan Aquela patz davant l'iscla perduda de Magalona. Aquela iscla abandonada de la libertat de l'aiga. Ara enceuclada de tèrra, en cadenas. Que non jamai finisson pas de la ligar als orizonts que ca...
Sull'orlo del tempo - Max Roqueta: Poèmas de pròsa

Sull'orlo del tempo - Max Roqueta: Poèmas de pròsa

A ras dau temps - Max Roqueta: Poèmas de pròsa

dI Peyre Anghilante
italianoSull'orlo del tempo, là dove finisce. E si potrebbe dire altresì sull'orlo dell'eternità. Dove in ogni modo si dimentica la vita di tutti i giorni, la loro ordinarietà. E dove l'uomo si vede, d'un tratto, con occhi nuovi e come vergini. E si vede nudo di fronte al tutto e...
occitan A ras dau temps, aquí ont se ven acabar. E se poiriá dire tanplan a ras de l'eternitat. Ont, de tot biais se delembra la vita de cada jorn, l'ordinari dels jorns. E onte l'òme s'e...
Lo specchio degli specchi / Rendetemi - Max Roqueta

Lo specchio degli specchi / Rendetemi - Max Roqueta

Lo miralh dels miralhs / Tornatz-me... - Max Roqueta

di Peyre Anghilante
italiano Lo spechio degli specchi Tanto aveva proiettato sul volto del cielo le immagini belle dei suoi sogni più belli, che n'era rimasto come stregato. E volgeva al cielo il suo volto estasiato. E non poteva smettere di cantargli la sua lode. Cosí, incessantemente, per anni ed anni, e senza ...
occitan Lo miralh dels miralhs Tant aviá trach sus la cara dau cèl d'imatges bèls de sos sòmis mai bèls, que n'èra demorat tot enclausit. E virava au cèl sa c...
Fitta bruma - Max Roqueta Poemi in prosa

Fitta bruma - Max Roqueta Poemi in prosa

Nèbla mòla - Max Roqueta Poèmas de pròsa

di Peyre Anghilante
italianoEra immersa nella bruma la città dei cento desii.Scivolavan come ombre le gondole indistinte.Lucevan come riflessi le loro lunghe ali di notteeternamente ripiegate sul mistero dei passanti.Passavan come ombre, ombra era il gondoliere.E cantava nella bruma. A venti passi non vedeva, non vedeva...
occitan Se negava en la nèbla la ciutat dels cent desirs.I lisavan d'ombras las gondòlas escafadas.Lusissián coma rebats sas lòngas alas de nuòcheternament replegadas sul mi...
Erbe / Nel canto dei galli - Max Roqueta

Erbe / Nel canto dei galli - Max Roqueta

Èrbas / Dins lo cant dels gals - Max Roqueta

di Peyre Anghilante
italiano Erbe Erbe, che siete così umili sotto il peso di un passo, o i morsi del freddo, o i bruciori dell'estate, cosa siamo di più che voi, quando la catena della vita vi attraversa come essa ci attraversa, e non possiamo sapere se ve ne saranno, domani, altri per allungare il lungo seguito...
occitan Èrbas Èrbas, que siatz tant umílas jot lo pes d'un pas, o las morsegaduras dau frèg, o las cremaduras de l'estiu, de qu'es que siam de mai que vos, entre que la cadena de ...
Dietro di noi - per Frederic-Jaumes Temple - Max Roqueta: Poemi in prosa

Dietro di noi - per Frederic-Jaumes Temple - Max Roqueta: Poemi in prosa

Darrièr nautres - per Frederic-Jaumes Temple - Max Roqueta: Poèmas de pròsa

di Peyre Anghilante
italianoDietro di noi abbiamo alti e pesanti bastioni per lasciar correre il vento nero sul Causse.Dietro di noi abbiamo un lungo seguito d'ombre senza fine che va a perdersi in fondo al tempo. E che ci spinge.Il lento e lungo seguito d'ombre sconosciute. Di volti che forse è meglio non vedere mai.Il...
occitan Darrier nautres avèm de barris nauts e pesucs per daissar córrer lo vent sus lo Causse.Darrièr nautres avèm un seguit long d'ombras sens fin que se vai perdre au fons del t...
Scura è la scura notte - Max Roqueta

Scura è la scura notte - Max Roqueta

Fosca es la fosca nuòch

di Peyre Anghilante
italianoScura è la scura notte. Di spessa fuliggine e molle come catrame. E chiude lo sguardo ad ogni volo. Lo sguardo così come il sogno. Nulla. Che si ferma raso all'occhio. E fa svanire il sogno. E solo il grillo, per cullarmi, per dirmi che non sono solo al mondo. E che domani sorger&agrav...
occitan Fosca es la fosca nuòch. De suja espessa e mòla de quitram. E barra l'agach a tota volada. L'agach tant coma lo pantais. Res. Que s'arrèsta a ras de l'uòlh. E remanda lo s&...