Portal d’Occitània    Valli Occitane d'Italia

invia mail   print document in pdf format

La castagna

Chastanha

Tratto da: "Agend'òc" agenda celebrativa del Ventennale dell'IPSSAR "G.Donadio" di Dronero, traduzioni a cura di Gianna Bianco-Chambra d'òc

La castagna
italiano Il suo albero può raggiungere i 30 metri di altezza, comincia a dare frutti solo a 25-30 anni e raggiunge la maturità solo dopo 100-150 anni.
I semi (le castagne) sono racchiusi a gruppi, di 2-3 dentro un guscio spinoso (riccio).
Hanno rappresentato la principale fonte alimentare delle popolazioni delle valli alpine, durante l’autunno e l'inverno, già prima dell’ arrivo della patata, e anche dopo sono rimaste un alimento fondamentale.
È stato anche, e può rimanere, l’alimento alternativo per i bambini allergici al latte di vacca e al lattosio
occitan L’àrbol pòl arribar a 30 mètres d’autessa, taca donar de fruchs a 25-30 ans e arriba a la maturitat vèrs lhi 100-150 ans.
Las semenças (las chastanhas) son butaas a grops de 2- 3 dins lo penís.
La chastanha es estaa ben importanta dins l’alimentacions de la gent de nòstras valadas per tot l’auton e l’uvèrn, já dins lhi temps ente la lhi avia pas encara las trífolas.
La chastanha pòl sierve decò per las mainaas allèrgicas al lach de vacha e a la lactòsa.
Se un la  mastea crua, tanti bòts ental jorn, aquò la fai

Condividi