Enti in rete L.482/99   

Video, testimonianze, interviste, articoli

Salone Internazionale del Libro: “Lingue Madri, dal passato al futuro: la valorizzazione delle radici storiche culturali del territorio montano”

Salone Internazionale del Libro: “Lingue Madri, dal passato al futuro: la valorizzazione delle radici storiche culturali del territorio montano”

Salon Internacional dal Libre: “Lengas Maires, dal passat al futur: la valorizacion des raïtz istòricas e culturalas dal territòri montan”

Torino - Sabato 12 maggio 2018 ore 16,30/17,30 – padiglione 1
italiano La Consigliera della Città Metropolitana di Torino Silvia Cossu, dopo aver recentemente incontrato gli amministratori e le associazioni culturali operanti sul territorio, ha preso l’impegno di seguire con attenzione la tematica riguardante le minoranze linguistiche storiche riferite a...
occitan La conselhiera de la Vila Metropolitana de Turin Silvia Cossu, après aver encontrat recentement lhi adminstrators e las associacions culturalas que trabalhon sal territòri, a pilhat l&...
AMPAI:-02 – Ascoltare il vento. Leggi, ascolta, immagina. Frammenti di un mondo vivo.

AMPAI:-02 – Ascoltare il vento. Leggi, ascolta, immagina. Frammenti di un mondo vivo.

AMPAI:-02 - Scoutà lou veunt. Lezri, scoutà, imaginà. Toc d’ën moundou vìou.

La musica tradizionale e il contesto culturale di una piccola comunità alpina di minoranza linguistica francoprovenzale, le Valli di Lanzo (TO)

di Flavio Giacchero. Traduzione di Teresa Geninatti Chiolero

italiano Con questo secondo numero si aggiungono alcune coordinate, alcuni punti di appoggio che permettono un percorso, una via per orientare in questo viaggio. Brevi immagini, riflessioni che raccontano la musica e la musicalità di una cultura non come accessorio ma come parte intrinseca del respi...
franco-provenzale A to scount numër ou s’ juntount quërquë couordinaië, quërqui pount d’apodjou cou permetount ën descoueurs, ‘na vìi për ourientase ën...
Per un dizionario etimologico dell’Occitano alpino (n.5): esbachar [əzbaʧa:, əzbaʦa:]; bachar [baʧar] - oc. (Alibert) esfaçar; it. cancellare; fr. effacer

Per un dizionario etimologico dell’Occitano alpino (n.5): esbachar [əzbaʧa:, əzbaʦa:]; bachar [baʧar] - oc. (Alibert) esfaçar; it. cancellare; fr. effacer

Per un diccioari etimològic de l’occitan alpenc (n.5): esbachar [əzbaʧa:, əzbaʦa:]; bachar [baʧar] - oc. (Alibert) esfaçar; it. cancellare; fr. effacer

de Franco Bronzat 
http://www.chambradoc.it/Per-un-dizionario-Etimologico-dellOccitano-Alpino1.page
italiano Uno dei maggiori poeti delle Valli, Bep Ros dal Jove, ci ha lasciato un certo numero di poesie sparpagliate in diverse pubblicazioni o in raccolte come I mìou journ , pubblicato posterormente alla sua morte. Bep Ros ha pubblicato la suo opera soprttutto sul giornale Coumboscuro; ...
occitan Un dals majors poetas de las Valadas, Bep Ros dal Jove, nos a laissat un certen numre de poesias esboleiaas dins plusieras publicacions o dins de recuèlh comà I mìou journ , s...
Presentazione del Cahier n. 28 dell'Ecomuseo Colombano Romean: Anâ a la chasë. La caccia al selvatico nella tradizione contadina dell'Alta Valle di Susa.

Presentazione del Cahier n. 28 dell'Ecomuseo Colombano Romean: Anâ a la chasë. La caccia al selvatico nella tradizione contadina dell'Alta Valle di Susa.

Prezentasioun dou Caî n. 28 dl'Ecomuseo Colombano Romean: Anâ a la chasë. La chasë dla bèstia din la cotumma 'd mountannhë dl'Aoutë Varaddë 'd Seuizë.

Il 3 marzo a Salbertrand
italiano Il 3 marzo, nell'ambito degli eventi inseriti nel calendario di Chantar l'uvern 2018, a Salbertrand nella sede dell'Ente di gestione delle Aree Protette delle Alpi Cozie si terrà, alle ore 21.00, la presentazione del Cahier n. 28 dell'Ecomuseo Colombano Romean dal titolo Anâ a la chas...
occitan Ël 3 dou mèi 'd mars a nàou oura 'd neui, din 'l calandrìe dla sazoun 'd Chantar l'uvern 2018, a Sabaltràn din la Meizoun dou Parc dou Gran Bô (Ente di gestion...
Per un dizionario etimologico dell’Occitano alpino (n. 4): devilha [ adviλä/dəvíjo/ dəvíʤʤa/] = oc. escoba, it, scopa, fr. balai, ALF 107, AIS 1552, ALI 843

Per un dizionario etimologico dell’Occitano alpino (n. 4): devilha [ adviλä/dəvíjo/ dəvíʤʤa/] = oc. escoba, it, scopa, fr. balai, ALF 107, AIS 1552, ALI 843

Per un diccioari etimològic de l’occitan alpenc (n.4): devilha [ adviλä/dəvíjo/ dəvíʤʤa/] = oc. escoba, it, scopa, fr. balai

de Franco Bronzat 
http://www.chambradoc.it/Per-un-dizionario-Etimologico-dellOccitano-Alpino1.page
italiano In alcuni luoghi delle Valli, per indicare la scopa/ escoba 1 , forma più conosciuta nell’area occitana, equivalente ai tipi qui più diffusi ramaça [Angrogna, val Pellice, val Pò 2 , bassa val Varaita, Celle M...
occitan En certeni luòcs de las Valadas, per nomar l’ escoba 1 , forma plus conoissuá dins l’airal occitan, equivalent a los tipes plus difusa...
Jeux/Passages: Le pré caché, 1993. Fotografia: Flavio Giacchero.  Jeux/Passages: le pré caché, 1993

AMPAI:-01 - Alen a l’ampai. Leggi, ascolta, immagina. Frammenti di un mondo vivo.

AMPAI:-01 - Alen a l’ampai. Les, scouta, imagina. Toc d’ën moundou vìou.

La musica tradizionale e il contesto culturale di una piccola comunità alpina di minoranza linguistica francoprovenzale, le Valli di Lanzo (TO)

di Flavio Giacchero. Traduzione di Teresa Geninatti Chiolero

italiano Con questo primo numero ha inizio la rubrica AMPAI che ho il piacere di realizzare e curare. Questo primo numero dà anche titolo alla rubrica e ne rappresenta di fatto un’introduzione. Il formato: una registrazione audio, che consiste in un estratto da interviste a testimon...
franco-provenzale A to ‘sto prum numër è ëncaminët la rubrica AMPAI quë j’ai lou piazì ëd realizà é curà. ‘ Sto prum numër ou doun...
Occitania, dove vai?

Occitania, dove vai?

Occitània, ont te’n vas?

di Ines Cavalcanti
italiano Nel medesimo giorno e quasi alla medesima ora mi sono arrivate due notizie, tutte e due parlano di Occitania, tutte e due interessanti, ma decisamente contrastanti tra di loro. La prima annuncia la nascita de L’Estrasetta , giornale satirico nato a Marsiglia, che fa un’analisi mol...
occitan Dins lo mesme jorn e esquasi a la mesma ora me son arribaas doas nòvas, totas doas regardantas l’Occitània, totas doas interessantas, mas decisament contrastantas entre elas. La p...
Ugo Flavio Piton – Poesias. Raccolta di poesie dalla Valle Chisone.

Ugo Flavio Piton – Poesias. Raccolta di poesie dalla Valle Chisone.

Ugo Flavio Piton – Poesias. Recuelh de poesias da la val Cluson.

Con video-letture dell'autore in lingua originale sottotitolate in italiano 
http://www.chambradoc.it/Ugo-Flavio-Piton-Poeise.page

italiano Il 14 agosto dell'anno appena trascorso ci ha lasciato Flavio Ugo Piton alla veneranda età di 96 anni; è morto nella sua abitazione di Charjaor frazione di Roure in Valle Chisone, con accanto sua moglie Nino . Operaio, agricoltore, insegnante di patòis , poeta, ricercat...
occitan Lo 14 d’avost de l’an just passat nos a laissats Flavio Ugo Piton al bèl atge de 96 ans. Es mòrt dins sa maisons di Charjaors, ruaa de Rore, en val Cluson, abo da cant a la...
Per un dizionario Etimologico dell’Occitano Alpino:presentazione

Per un dizionario Etimologico dell’Occitano Alpino:presentazione

Per un Diccionari Etimologic de l’Occitan Alpenc: presentacion

Una rubrica a cura di Franco Bronzat
italiano La terra d’Occitania ha serbato fino ad oggi un immenso patrimonio legato semplicemente alla sua lingua, la quale fu la prima, come è risaputo, nata dal latino, ad essere scritta. Una lingua che, voglio ricordare, ha dato vita alla prima letteratura moderna europea, quella che è...
occitan La tèrra d’Occitania a gardat fin a aüra un immense patrimòni gropat simplament a sa lenga, una lenga qu’es istaa la primiera, comà es ressauput, naissuá...
Per un Dizionario Etimologico dell’Occitan0 Alpino: (n. 1) - it. Spiovere

Per un Dizionario Etimologico dell’Occitan0 Alpino: (n. 1) - it. Spiovere

Per un Diccionari Etimologic de l’Occitan Alpenc: (n. 1) Abauchar [ abawʧa:]

A cura de Franco Bronzat
http://www.chambradoc.it/Per-un-dizionario-Etimologico-dellOccitano-Alpino1.page
italiano Abauchar [ abawʧa:] - it. Spiovere Morosi nel suo lavoro “ L’Odierno Linguaggio dei Valdesi del Piemonte - Dialetto di Pral ” a pg. 350 segnala il verbo abáućā´ “ balcare” cessare di piovere. Questo verbo aicí non è segnalato ne ...
occitan Morosi 1 dins sun trabalh “ L’Odierno Linguaggio dei Valdesi del Piemonte - Dialetto di Pral ” 2 a pg. 350 signala lo verbe abáućā´ ...
Il dono di un cuore generoso.  Racconto di Natale di una Mamma stanca morta.

Il dono di un cuore generoso.  Racconto di Natale di una Mamma stanca morta.

Lou cadò d’ën queur generous. Counta ëd Natal ëd ‘na mari stenchi morta.

di Teresa Geninatti
italiano Ieri sera la mia Lucia, grazie all’arrivo di dicembre, ha deciso che anche il Natale sta arrivando. Così, come ogni sera da quattro anni e mezzo a questa parte, dopo le abluzioni notturne mi ha posto la solita domanda: “Mamma mi racconti una storia, per piacere?”. Stavo g...
franco-provenzale I ër a noit Lusia mia, grasië a l’inisi ëd gëzembër, è i eu dechidù quë ëd co lou Natal ou i eust an tren d’aruvà. Di fati, par...
Bogin - Un racconto di Natale

Bogin - Un racconto di Natale

Bogin

de Franco Bronzat
italiano Nevicava molto in quel tardo pomeriggio del mese di dicembre; scendeva fitta fitta e tutto era sparito in un chiarore lattiginoso. Si era verso Natale e faceva freddo. Il camino della cucina si era quasi spento, rimaneva appena un po’ di brace, rossa. Sarebbero state sufficienti un po’...
occitan Veniá bien de neá en quèla bass’ora dal mes de dezembre; ilh veniá aval serraa serraa e tot era dispareissut dins una claror laitosa. ‘Os eran pas luèn...
Un racconto per la veglia di Natale: l’Asino e il Bue

Un racconto per la veglia di Natale: l’Asino e il Bue

Un conte de Noël pour la veillée : l’Âne et le Boeuf

Un racconto di J. Calvet
italiano L’inverno è lungo nelle nostre montagne. Un tempo, prima dell’arrivo del turismo e dello sci, ci si radunava per la veglia la sera intorno al camino, vicino agli animali che dormivano scaldando la stanza e la gente presente…. - Viene raccontato che l’asino e il bu...
Français L'hiver est long dans nos montagnes, et autrefois, avant le tourisme et le ski, on se réunissait le soir pour une veillée autour de la cheminée, non loin des bêtes qui s'e...
La Roba Savouiarda: una nuova pubblicazione di Marco Rey e Franca Nemo edita da Chambra d’oc

La Roba Savouiarda: una nuova pubblicazione di Marco Rey e Franca Nemo edita da Chambra d’oc

La Roba Savouiarda : l’ultim lèivro de Marco Rey e Franca Nemo

L' abbigliamento costituisce un sistema di comunicazione assimilabile al linguaggio.
italiano La tradizione non consiste nel conservare le ceneri ma nel mantenere viva una fiamma . Jean Jaurès- Queste parole ben sintetizzano il libro La roba Savouiarda . Molto spesso si crede che l’abito tradizionale sia quello che si vede indossato in qualche ...
franco-provenzale La tradisioun et paa vardé le sindreus ma manteni viva ina flama -Jean Jaurès - Et de pařoleus que bèin fan capii lou lèivro « la rob...
«I catari la crociata... se la sono cercata!»

«I catari la crociata... se la sono cercata!»

«Lhi catars la crosada... se la son cerchaa!»

di Maria Soresina
italiano «I catari la crociata... se la sono cercata!» Queste esatte parole sono state pronunciate il 21 novembre, alla televisione, dall’illustre professor Franco Cardini. La cornice era quella della splendida trasmissione Passato e presente condotta da Paolo Mieli su Rai3. Il tito...
occitan Son aquestas las exactas paraulas prononciaas lo 21 de novembre, a la television, da l’illustre professor Franco cardini. La cornitz era aquela de l’espléndida transmission Passa...
Il francoprovenzale nelle sue sfumature fonetiche - 1

Il francoprovenzale nelle sue sfumature fonetiche - 1

Lo francoprovensal din se nuanse fonetique - 1

Il Francoprovenzale: che cos’è? Di Matteo Ghiotto (articolo n. 16)
italiano Giunti alla sedicesima tappa di questo nostro cammino attraverso i cangianti paesaggi del francoprovenzale, è arrivato il momento di entrare nel vivo della lingua, tentando di penetrarla nei suoi fenomeni più riconoscibili e in quelli meno facili da capire. Se con i primi articoli...
franco-provenzale Acohiò a la sezhéma aréta de nohro tsemin din li sandzoteunn paisadzo do francoprovensal, ét arevà lo momeunn d’intrar din lo vi de la leinga, an sartseunn d...
Ritornano in Valle di Susa i corsi di lingua francoprovenzale, occitana e francese

Ritornano in Valle di Susa i corsi di lingua francoprovenzale, occitana e francese

Retornon en Val Dueira lhi cors de lenga francoprovençala, occitana e francesa

Per conoscere il palinsesto dei singoli incontri on line basta seguire la pagina Facebook Sportelli Linguistici francoprovenzale occitano e francese.
italiano CORSO FRANCOPROVENZALE   CORSO OCCITANO   CORSO FRANCESE A partire dalla prossima fine di ottobre e per tutto il mese di novembre e dicembre, prenderanno avvio i corsi frontali e on line di lingua francoprovenzale, occitana e francese. Tali azioni, previste nell’ambito dei...
occitan CORS FRANCOPROVENÇAL    CORS OCCITAN   CORS FRANCES A partir da la fin d’otobre que ven e per tot lo mes de novembre e desembre començarèn lhi co...
Pastori di Montagne Le Guide Alpine del Monviso

Pastori di Montagne Le Guide Alpine del Monviso

Pastres de Montanhas Las guidas alpinas dal Vísol

i volti e le storie dei primi valligiani che fecero dell’accompagnamento in montagna un mestiere
italiano o gni armonia crea amore…noi salimmo ai monti per cercare quell’armonia e recarla agli altri uomini e trasformarla in amore…mi balenò imperiosa alla mente la vocazione: mi sarei fatto pastore, pastore di montagna!” Guido Rey - Lettera a Ettore Zapparoli ...
occitan “ chasque armonia crea d’amor... nosautri poérem ai monts per cerchar aquela armonia e la cerchar a lhi autri òmes e la transformar en amor... me venet imperiosa en ment l...
BOGRE: com’è nata l’idea del film. Lo racconta Fredo Valla in questa video intervista

BOGRE: com’è nata l’idea del film. Lo racconta Fredo Valla in questa video intervista

BOGRE: coma es naissua l’idea dal film. Lo cònta Fredo Valla ental video publicat

Bogre: il viaggio di Bogomili e Catari nell’Europa del Medioevo
italiano Fredo Valla dagli anni 70 frequenta l’Occitania d’oltralpe, si appassiona ai temi culturali che maggiormente la rappresentano nell’immaginario collettivo. Il tema dei catari è uno di questi. Nel video che pubblichiamo il regista racconta come è nata l’idea del...
occitan Fredo Valla despuei lhi ans ’70 frequenta l’Occitània de l’autre cant des Alps, s’apassiona ai tèmas culturals que la representon de mai dins l’imaginari ...
Maria Soresina. Dante e i Catari 10. Calunnie e libertà.

Maria Soresina. Dante e i Catari 10. Calunnie e libertà.

Dante e lhi catars: calómnias e libertat

di Maria Soresina
italiano Da che mondo è mondo, la storia è sempre stata scritta dai vincitori, che, per far sembrare più gloriosa la loro azione, si sono premurati di dipingere i vinti come pericolosi criminali, come il male assoluto. Così è sempre stato fatto anche dalla Chiesa nei con...
occitan Despuei que lo mond es mond l’estòria es sempre estaa escricha dai vincitors, que per far semelhar pus gloriosa lor accion se son premurats de pintrar lhi vinçuts coma de perilh&...
Da un delta all’altro. La letteratura del paesaggio tra Rodano e Po

Da un delta all’altro. La letteratura del paesaggio tra Rodano e Po

Da un delta a l’autre. La literatura dal païsatge entre Ròse e Pò

di Irene Lycourentzos - Università degli Studi di Ferrara - Corso di Laurea Magistrale in LINGUE E LETTERATURE STRANIERE - Relatore: Prof.ssa Monica Longobardi
Tesi scaricabile a fondo pagina
italiano Marinai che si avventuravano nella nebbia fitta, silhouettes di pioppi allineati sugli argini, spartane capanne di canna affacciate sulle rive del fiume: ecco come si è presentato ai ...
occitan Mariniers que s’aventuron dins la nèbla espèssa, siloetas de plòbas rinjaas sus las ribas, espartanas cabanas de cana sus la ribas dal flum: vaquí coma s’es p...
Maria Soresina - Dante e i Catari 8. Il consolamentum.

Maria Soresina - Dante e i Catari 8. Il consolamentum.

Dante e lhi catars: lo consolamentum

di Maria Soresina 
http://www.youtube.com/watch?v=WN9i0HG5d54
italiano Il consolamentum era l’unico sacramento dei catari. Il nome deriva dal fatto che lo Spirito Santo era detto, in greco, paraclito , che significa consolatore, e il rito consisteva nell’imposizione delle mani, con cui, come attestato negli Atti degli Apostoli, veniva conferito lo Spi...
occitan Lo consolamentum era lo solet sacrament di catars. Lo nom deriva dal fach que l’Esperit Sant era dich, en grèc, paraclito , que Acts de lhi Apòstols, venia conferit l&...
Maria Soresina - Dante e i Catari 9. Credenze e usanze.

Maria Soresina - Dante e i Catari 9. Credenze e usanze.

Dante e lhi catars: creienças e costumas

di Maria Soresina 
http://www.youtube.com/watch?v=qIRYW9r0Jf4
italiano Oltre ad alcuni importanti capisaldi dottrinali, i catari avevano anche tutta una serie di usanze e pratiche particolari. Il mio obiettivo è quello di dimostrare che anche su queste piccole cose, il pensiero di Dante coincideva con quello dei catari. Quali sono queste “piccole ...
occitan En mai d’uns importants fondaments doctrinals, lhi catars avion decò tota una seria de costumas e de pràcticas particularas. Mon bjectiu es aquel de demostrar que bèla sus...
Traduzionetradizione. Quaderno internazionale di traduzione poetica e letteraria n. 13 –anno 2017

Traduzionetradizione. Quaderno internazionale di traduzione poetica e letteraria n. 13 –anno 2017

Tradizionetraduzione.

una rivista unica nel suo genere in Italia
italiano Traduzionetradizione è una rivista che si occupa di traduzione poetica e letteraria, diretta da Claudia Azzola, giunta al suo tredicesimo numero. Il suo principale scopo è contribuire a far conoscere poeti e scrittori d’Europa, a riproporre autori storici in inedite traduzioni,...
occitan Es aqueste lo títol d’una revista de traduccion poètica e literària, dirijua da Claudia Azzola arribaa aquest an al tresen numre. Sa mira premiera es de contribuïr a ...
Folco de Baroncelli Javon (1869-1943): Un’idea di Camargue Blad de Luno

Folco de Baroncelli Javon (1869-1943): Un’idea di Camargue Blad de Luno

Folco de Baroncelli Javon (1869-1943): Un’idea de Camargue Blad de Luno

di Valentina Prugni
Tesi scaricabile a fondo pagina
italiano Tutto ha avuto inizio nella primavera del 2016, sui banchi dell’Università degli studi di Ferrara, durante le ore del corso di Filologia romanza (nella sua articolazione moderna come Fortuna delle letterature romanze ) tenuto dalla professoressa Monica Longobardi: la letteratura del...
occitan Tot a agut començament dins la prima dal 2016, sus lhi bancs de l’Universitat de Ferrara, durant las oras dal cors de Filologia Romànica ( dins son articulacion modèrna co...
“Barmes News” Il più famoso semestrale delle Valli di Lanzo in lingua francoprovenzale.

“Barmes News” Il più famoso semestrale delle Valli di Lanzo in lingua francoprovenzale.

“Barmes News” Lou più famous semestral ëd lë Valadë ëd Leun ën lenga francoprouvensale

di Teresa Geninatti
italiano Non conosci “Brames News”?! Impossibile! È il più famoso, nonché l’unico, semestrale delle Valli di Lanzo ad occuparsi di tradizioni, leggende e storia balmese. Ciò che contraddistingue la rivista è l’essere scritta per buona parte in fra...
franco-provenzale Counhuse nhint “Barmes News”?! Ëmpousibil! Ou i ëst lou più famous é l’unic semestral ëd lë Valadë ëd Leun a ocupase ëd trëd...
Riutilizzare pali vecchi (nella vigna) farà cantare le cicale

Riutilizzare pali vecchi (nella vigna) farà cantare le cicale

Planté li paal vielh fèt pii tsanté le sialeus…

di Marco Rey
italiano Autunno: è tempo di tagliare i castagni selvatici della giusta misura e spaccarli in quattro per preparare i nuovi pali da sostituire nei filari in vigna. Attenzione però: Non bisogna riutilizzare quelli vecchi! Un antico adagio riporta che i pali vecchi fanno cantare le cicale. Perc...
franco-provenzale L’outouin : Et lou tèin de talhé le bareus de tsatinhie, de mezu ṙ a, èiclapeleus an catro per fa ṙe li pal nuva per renouvle li filalh dle vis… Vezi ameun&...
Maria Soresina - Dante e i Catari 7. No ai sacramenti.

Maria Soresina - Dante e i Catari 7. No ai sacramenti.

Dante e lhi catars. No ai sacraments

di Maria Soresina
http://www.youtube.com/watch?v=j1glQDxC0Rc
italiano I catari rifiutavano, con motivazioni diverse, tutti i sacramenti della Chiesa cattolica. Nel video spiego quali erano queste motivazioni. E Dante? Qui le sorprese sono davvero notevoli. Lo sono state anche per me, man mano che cercavo di scoprire, nei versi della Commedia, la posizione di Dan...
occitan Lhi catars refusavon, abo de motivacions diferentas, tuchi lhi sacraments de la Gleisa catòlica. Ental video vau explicar qualas eron aquestas motivacions. E Dante? Aicì las s...
La tragedia della Galisia

La tragedia della Galisia

La tragedia dla Galisia

Di Mauro Durbano
italiano Durante la seconda guerra mondiale, nel 1944, si verificò una tragedia ancora oggi viva nei ricordi degli abitanti della Valle Orco. La salita al Colle Galisia, in alta valle Orco al confine fra Italia e Francia, per una corvée organizzata dai partigiani del Canavese nei primi gior...
occitan En tla scounda gouera muondiial, en tlou 1944, ai rivet na tragedia que ancor anquì lè en tli ricort dla gens dla val dl’Orco. Mountaar a lou Col dla Galisia, en tl’aouta...
Maria Soresina - Dante e i Catari 6. La dottrina: la reincarnazione

Maria Soresina - Dante e i Catari 6. La dottrina: la reincarnazione

Dante e lhi catars. La doctrina: la reincarnacion

di Maria Soresina
http://www.youtube.com/watch?v=ukyB32OdxDs

italiano «Che cosa succede dopo la morte?». Questa è forse la domanda più angosciante che l’uomo si è da sempre posto, e che continua a porsi. Le risposte che si è dato sono innumerevoli. C’è chi pensa che non succeda proprio niente, ma la grande m...
occitan «Çò que arriba après la mòrt?» aquesta, benlèu, es la demanda pus angoissanta que l’òme s’es da sempre pausat e que contúnia...
spacerspacer