Nòvas d’Occitània    Nòvas d'Occitània 2019

invia mail   print document in pdf format Rss channel

Nòvas n.193 Novembre 2019

Dal 27 novembre un corso di francoprovenzale a Novalesa

Do 27 de noveimbro in cours de francoprovensal a Novaleise

tutti gli appuntamenti in locandina

italiano

Un nuovo corso di francoprovenzale a Novalesa, indirizzato specialmente al personale della pubblica amministrazione, ma aperto a tutti coloro che sono interessati. Il corso, gratuito, comincerà mercoledì 27 novembre, a partire dalle ore 20.30, nella sala consiliare di Via Susa 19 e si comporrà di 7 lezioni settimanali, in cui, come dicono gli organizzatori, “si affronteranno molti nodi e si scopriranno numerose curiosità su una lingua tanto affascinante quanto fragile”.

A condurre le lezioni sarà Matteo Ghiotto, nell’ambito dell’attività degli sportelli linguistici previsti dal progetto, condotto dalla Città metropolitana di Torino in collaborazione con l’associazione Chambra d’Oc, per la realizzazione della legge 482 sulla tutela e la valorizzazione delle lingue minoritarie, che proprio quest’anno celebra i vent’anni dalla sua promulgazione.

Ecco la locandina con gli tutti gli appuntamenti previsti:


franco-provenzale

In novo cours de francoprovensal a Novaleise, endrehiò pé dzò o personalo de la peblicca amministrashon, ma ivert a touit hi qu'ou sont enterishò. Lo cours, seinsa fré, ou comeinseret demécro 27 de noveimbro, dipé 20.30 (ouit e demì do véfro), din la sala do conselh de Vi de Suse 19 e ou se composeret de 7 leshon semanale, enté que, tal qu'ou diont li organisatour, “i s'enfronteront bieunn d'argumeunn e ou se dehrevreront ina vreiò de criousitaie dessù ina leinga teunn ravisseinta que fradzila”.

A condouire le leshon i saret lo guetsetisto Matteo Ghiotto, din lo doméno de l'attività di guetseut languesticco prevù do prozhé, entehiò a la Velò Metropolitan-na de Turin an collaborashon avó l’assossiashon Chambra d’Oc, pre la realisashon de la lei 482 dessù la sovegarda e la valorisashon de le leingue minoritére, que fran hi còl lhe selébre li vent'an de sa promulgashon.

Vouiheu iheu desòt lo manefest avó touit li apouintameunn prevù :


Condividi