Nei proverbi, la rima è qualcosa di diverso da un semplice capriccio. Gli dà carattere di vera sentenza.

Può perciò, per il ricercatore, essere una spia utilissima. A condizione di usarla con prudenza. Dice, ad esempio, un proverbio:

 

MIZUN SENSO FREMO / ES CUMO CORP SENSO AMO - casa senza donna è come corpo senza anima.

 

La rima qui non funziona. infatti si tratta di un proverbio francese importato e non assimilato perchè estraneo alla cultura locale. Dice un altro.

 

LA FREMO CHE VAI EN CAMPAGNO / PERT MAI CHE SO CHE GAGNO - la donna che va in campagna perde più di quanto non guadagni. Qui la rima funziona, ma soltanto per una coincidenza. Il proverbio arriva infatti dal versante piemontese. Riflette la realtà delle ricche cascine della pianura, non certo la situazione della donna occitana in montagna.

 

Altri proverbi sono meglio radicati. Ad esempio quelli che esprimono i pregiudizi di una società maschilista:

ES GRIMES DE NA FREMO / A DEGÜN FON PENO - le lacrime di una donna non fanno pena a nessuno.

 

LA FREMO RI CURO POL / E PIURO TON CH'I VOL - la donna ride quando può e piange quando vuole.

 

FIO ME FI / LA MADONO PIURO E LU DIAU RI - ragazza con ragazzo: la Madonna piange e il diavolo  ride.

 

 

  S.O.LA CIANAL