Sabato 27 settembre 2014 - V edizione di Tsant'an Tsamin

Pian delle Rovine / Giaglione - Susa. Percorrendo il Sentiero dei Monaci e Sentiero delle Gorge.

La camminata si snoda lungo sentieri e borgate storiche, tra scorci naturalistici e la voce dei suoi partecipanti. Gigi Ubaudi e Flavio Giacchero ci accompagneranno con canti francoprovenzali e occitani, dal repertorio della tradizione alle composizioni contemporanee, dai giochi alle filastrocche per finire con i versi e canti di lavoro. Molti dei brani sono parte del progetto Dançar a la chantarela / Balà an chantant del gruppo Blu L'azard, che ritroveremo a Susa per la presentazione del cd "Enfestar".

Ore 14.00 - Ritrovo in Piazza d'Armi Susa. Trasferimento Susa-Pian delle Rovine in Pullman.

Ore 15.00 - Pian delle Rovine: Imboccata la strada tra le case dei Cresti (1065 m.slm) si scende su mulattiera fino a Giaglione in borgata San Lorenzo.

Giaglione: Dalla borgata di San Lorenzo si segue il sentiero delle Gorge (castello Menate 705 m.s1m). Salita sul roccione di Piera Tsarva e visita al salto sulle Gorge, si attraversa la borgata di Santo Stefano e si scende a Susa. Arrivo a Susa storica: Cena (vedi info e prenotazioni).

Ore 21.00 - Salone Mons. Rosaz: Dangar a la chantarela I Balà an chantant concerto a ballo con i BLU L'AZARD. Presentazione del cd ENFESTAR.

Escursione su strade sterrate e sentieri, indispensabili scarponcini e abbigliamento adeguato.



ENFESTAR, il primo cd dei Blu L'azard per dançar a la chantarèla

Ballo cantato in occitano e francoprovenzale e francese Ore 21.00 - Salone Mons.Rosaz

L'eco dei canti di tsant'an tsamin giunge attraverso i sentieri fino a Susa, dove la voce guiderà i passi dei ballerini sulle note dei Blu L'azard. La prassi di danzare sulla voce degli stessi partecipanti al ballo è antica così come ballare sul canto di esecutori esterni: dalla magia delle filastrocche all'incanto di un ballo cantato, una nuova creazione tra tradizione e contemporaneità.

Il disco è parte del progetto artistico "Dançar a la chantarela" / "Balà an chantant" (in occitano il primo, in francoprovenzale il secondo), progetto ideato dalla Chambra d'Òc per la Provincia di Torino nell'ambito della rassegna "Chantar l'uvem" 2013-2014 e affidato al gruppo musicale Blu l'Azard.

ENFESTAR indica il sentimento del rallegrarsi, risollevare l'umore.

Nell'accezione di en-festar vuol dire "portare la festa" ma può significare anche "infestare" e cioè, diffondere un'idea di musica e di dare significato e, per ironia, di cui è ricca la tradizione popolare, infestare un'idea e un suono contemporaneo della musica tradizionale.


Entro il 24 settembre per adesioni, prenotazione pulman e cena


L'iniziativa è gratuita


Daniela 3470938765 lisabodo@yahoo.it 


Francesca 
3495011187
 bisulot@libero.it ;

 

Ltuita.