Enti in rete L.482/99   

Valdieri - Testimonianças de vita

Luigi Miraglio

Luigi Miraglio

Apicoltore con la moglie Elisabetta Giraudo e il figlio Fabio a Valdieri

Luigi Miraglio
italiano La passione per l'apicoltura me l'ha regalata mio padre. Avevo dieci anni e accompagnavo mio padre. Lui era messo comunale; aveva 40-50 arnie e faceva anche nomadismo. Era una passione ma anche una necessità. Poi ho cominciato ad allevarne anch'io, con mio fratello: ne avevamo 15 - 20 arnie. Poi ho proseguito, insegnavo anche il mestiere ai ragazzi ai quali facevo scuola. Poi è stata la volta di mio figlio, in questi ultimi 9 - 10 anni: prima ha seguito i corsi al conservatorio, poi ha dato spazio alla sua carriera di musicista e orchestrale, facendo concerti in molti posti, anche a Milano, a Roma, a Cannes... Infine, si è messo a fare l'apicoltore e alterna questa attività con quella degli skilift di Entracque, durante la stagione invernale. Abbiamo circa 200 arnie.
occitan La passion per l'apicultura m'es arribaa da mon paire. Aviu dètz ans e l'acompanhavo da las abelhas. Ele fasia lo messo comunal; avia 40 - 50 bruscs e fasia decò de nomadisme. Era una passion, mas decò una necessitat. Puei ai començat a n'enlevar, embe mon fraire, avion 15-20 bruscs. A l'escòla, mostravo decò lo mestier ai miei escolans. Puei es decò arribat mon garion, fai nòu o dètz ans. Derant avia frequentat lo conservatòri e era vengut musicista dins un'orquestra, fasia de concèrts un pauc d'en pertot, a Milan, a Roma, a Cannes... a la fin s'es butat a far l'abelhaire e alterna aquesta activitat embe aquela de lhi skilift a Entraigas, dins l'uvèrn. Avem a pauc près 200 bruscs.

Luigi Miraglio

Luigi Miraglio

Apicoltore con la moglie Elisabetta Giraudo e il figlio Fabio a Valdieri

Luigi Miraglio
italiano La passione per l'apicoltura me l'ha regalata mio padre. Avevo dieci anni e accompagnavo mio padre. Lui era messo comunale; aveva 40-50 arnie e faceva anche nomadismo. Era una passione ma anche una necessità. Poi ho cominciato ad allevarne anch'io, con mio fratello: ne avevamo 15 - 20 arnie. Poi ho proseguito, insegnavo anche il mestiere ai ragazzi ai quali facevo scuola. Poi è stata la volta di mio figlio, in questi ultimi 9 - 10 anni: prima ha seguito i corsi al conservatorio, poi ha dato spazio alla sua carriera di musicista e orchestrale, facendo concerti in molti posti, anche a Milano, a Roma, a Cannes... Infine, si è messo a fare l'apicoltore e alterna questa attività con quella degli skilift di Entracque, durante la stagione invernale. Abbiamo circa 200 arnie.
occitan La passion per l'apicultura m'es arribaa da mon paire. Aviu dètz ans e l'acompanhavo da las abelhas. Ele fasia lo messo comunal; avia 40 - 50 bruscs e fasia decò de nomadisme. Era una passion, mas decò una necessitat. Puei ai començat a n'enlevar, embe mon fraire, avion 15-20 bruscs. A l'escòla, mostravo decò lo mestier ai miei escolans. Puei es decò arribat mon garion, fai nòu o dètz ans. Derant avia frequentat lo conservatòri e era vengut musicista dins un'orquestra, fasia de concèrts un pauc d'en pertot, a Milan, a Roma, a Cannes... a la fin s'es butat a far l'abelhaire e alterna aquesta activitat embe aquela de lhi skilift a Entraigas, dins l'uvèrn. Avem a pauc près 200 bruscs.