Enti in rete L.482/99   

Olivetta San Michele

Olivetta San Michele

Auřivéta San Michèe

italiano Olivetta San Michele è un grazioso villaggio collinare, di circa 250 abitanti, che si trova nel limite estremo della parte italiana della Val Roia. Il suo attuale territorio si estende su una superficie di 13,84 km², in una fascia altimetrica che va dai 141 m di Giauma, piccolo gruppo d...
occitan Auřivéta San Michèe l’é in grassiusë paìsë dë circa 250 ařime ch’ër së trova sciǘ ina culéta, ën ř’uřtima part italia...
La postazione multimediale del Museo etnografico di Realdo (IM)

La postazione multimediale del Museo etnografico di Realdo (IM)

La postacion multimediala dal musèu etnogràfic de Reaud (IM)

Un viaggio nei luoghi e nella storia della Terra Brigasca
di Silvia Randaccio
italiano Nell’ambito dell’a pertura dello sportello linguistico frontale della Provincia di Imperia, per l'esecuzione del progetto Minoranze Linguistiche Storiche – Lingue Madri, è stata implementata dalla Chambra d’òc, con tecnologia Smallcodes, una postazione linguis...
occitan Dins l’encastre de l’ubertura de l’esportèl linguístic frontal de la Província d’Imperia, per l’execucion dal projèct Minoranças Ling...
Viaggio nei territori e nella lingua di Olivetta San Michele

Viaggio nei territori e nella lingua di Olivetta San Michele

Un ciclo di video interviste curate da Elisa Nicoli e dalla Chambra d'Òc nell'anno 2014 sui territori di Olivetta San Michele. Le intervite sono in lingua locale con sottotitoli in italiano o francese.
Il territorio di Olivetta e Piena Alta / Le territoire de Olivetta et Piena Alta                 La lingua di Olivetta / La langue de Olivetta                 La guerra e il passa...
La casa di Remo

La casa di Remo

La maison de Remo

a cura di Maurizio Dematteis
italianoUn bed & breakfast, un’azienda di confezionamento prodotti realizzati con le olive e un forte attaccamento alla terra. Questa la ricetta di Remo Muratore, “pennese” doc, che ha resistito al terribile spopolamento della Valle Roja. E oggi racconta la sua storia tracciandone un b...
occitan Un bed & breakfast, un'azienda de confecionament de produchs realizats embe las olivas e un fòrt estachament a la tèrra. Es aquesta la recèpta de Remo Muratore, “pen&eac...
"Valle Roia - Valle Bevera"

"Valle Roia - Valle Bevera"

“VAL RǑIA – VAL BĔUŘA"

poesia di Giüxe Limon - Olivetta San Michele
italianoNoi siamo gente di poche parole assomigliamo a questa terra arida bruciata dal sole come dal gelo consumata da scirocco e tramontana, nella valle la luce si fa scura... come la voce del nostro parlare che esce dal fondo di una gola dove l'acqua corrente rimane imbrigliata. Aspre pietre color del vin...
occitan  Nautri ĕm ğĕnt d'paǔke paraǔle hăh'mǐam a stă tĕřa grama brüixăia d'á ĕ ğĕe früstā.. d'á ĕe hǐrŏk ĕ rămuntana.. n'ă valĕra a ciairǔu a h'fai scüra cum a vǔx d'ĕe nŏs...
"Quando penso a te"

"Quando penso a te"

"CAND PĚNHǏ A TǏ"

poesia di Giüxe Limon - Olivetta San Michele
italianoQuando penso a te... se ho sonno, mi sveglio.. se sono ammalato, guarisco... se sono ombroso, mi metto a ridere. Quando penso a te... se è nuvoloso, il sole brilla.. se è inverno, è tutto fiorito... se sono solo, sono insieme a te... e se ti voglio vedere... mi basta piegare (ch...
occitan   Cand pĕnhǐ a tǐ hǐ ai hŏn m' d' svĕi, hǐ hüi marabut gărǐscǐ. Hǐ hüi unbrǔ m'mĕtǐ a rǐi. Cand pĕnhǐ a tǐ hǐ ĕx nǐvu e hǔrĕiə e brǐla. Hǐ ĕx d'ǔnvĕrn e tüt isciǔrǐ, hǐ hüi hǔ...
"Pilon, Piron... Olivetta ..."

"Pilon, Piron... Olivetta ..."

PILON, PIRŬN.. ŬRǏVĔTA..

italianoCome hanno battezzato il paese i nostri bis nonni del Boxameo... nostre radici... e tanto hanno fatto e tanto hanno sudato per procurarsi l'olio... prima piantare gli alberi poi con l'aiuto dei frati di Lerins... Della grangia del Cianetto sono andati a cercare l'acqua lassù sulla montagna "B...
occitan Cum an batǐă e paǐ ï nöstri... bǐx-paígrăn d'ĕ bŏxăreo.. nŏstre raïxi, e tanta n făc e tant an hüă p. h' prǔcürăa.. rörǐu... prǐma, cǐăntáa ï ařbu... p...
"Una parola"

"Una parola"

"N'Ǎ PARǍŬLA"

italiano Una parola che tu mi dici, che io ti dico, carica di storia, fresca di vita, è nata mille anni fa, non si sa come sia andata, è passa in bocca ai vecchi come una goccia d'acqua argentata nel fiume nel profondo del tempo. È arrivata fino a noi perchè la portassimo an...
occitan N'ă parăǔla k' tǐ m' d'ǐ, k' mǐ t' dǐgi, carraia d' stŏrǐa, frĕsca d' vita, a ĕx naisciüa mǐl'ăni fai. N'ǔ h' hăb cum a hǐg n'dăia, a ĕx pahăia n'bǔca aï vǐii cum n'ăgucǐa d'aiga d'ărğĕnt n'...
"Quanti asini"

"Quanti asini"

“CANTI ANXǏ”

italianoIn quegli anni, in uno di quei... paesetti delle nostre vallate il sindaco non poteva più sopportare... che nelle giornate di mercato, quei paesani attaccassero gli asini e le somare agli anelli davanti al portone del comune, per ore e ore... E fa di-smurare gli anelli e passare una mano di c...
occitan Stǐ anǐ, n't'n' ün d'stǐ paixöti d'ĕe nŏstre valaie, e scindacu n'ĕ purǐa cǐü hüpurtăa k'n'ĕ ğǐǔrnaie d'ĕ m'rcá, kǐli paixan atăkĕhu ǐ ankǐ e haǔme a ï anĕli d'năi e pu...
"Mietere"

"Mietere"

"MǏSCǏŬNǍA"

italianoCome era bello mietere.. in "Cais" in quegli anni.. quando seminavano il grano.. i nostri nonni. Com'è bello oggi... ricordarsi dei nostri nonni quando seminavano il grano.. in "cais-rucun" nel "comune di Sospello" quanta fatica.. quanto sudore.. e lavorare tutte quelle fasce con la... zappa ...
occitan Cum ĕřa bĕe mǐscǐǔnăa.. n' caïs.. n'kǐli ăni... cand h'm'năvu ĕe grăn.. ï nöstri paigrăn. Cum e bĕe n'cöi.. h'navixăa d'ǐ nöstri paigrăn cand h'm'năvu ĕe grăn n'caïs-rǔcǔ...
"I martiri di Sospello"

"I martiri di Sospello"

"Ï MARTǏRǏ D’H’SPĔE”

italiano Quindici collane quindici ragazzi quindici vite, vi hanno legati picchiati poi ammazzati come bestie nemiche. Il sole quel giorno si è nascosto dietro le nuvole, nuvole rosse di sangue di quei ragazzi che mai si sono macchiati... di niente... in quei occhi disperati il ricordo doloroso ...
occitan Kǐnx culane kǐnx maňiăn kǐnx vǐte, văn lǐgă pǐcă pöi mahă cum bĕstie n'mǐge. e hǔrĕiə, kĕe dǐa e hĕ acǐătă d'rĕ ĕe nĕğe, nĕğe fruisce d'hăng d'kǐli maňǐăn k'mai h'hǔn macinii.. d'rĕn.. n'kǐli &ou...
"La scala"

"La scala"

"A SCÀŘA"

italianoLa vecchia nonna, piegata e stanca scende giù la scala appoggiandosi alla ringhiera intanto dall'altra mano tasta con il bastone, ad ogni passo. E al bordo dello scalino scende, piano piano, e qualche volta si ferma e... con gli occhi vetrati e... con il cuore pieno di pene guarda lassù...
occitan A vĕia maigrăna, c'gāia e isciăra a cařa n'ğǐü d'á scařa hapugǐănd ăa ringhiera n'tant d'ă raǔtra măn a tastǔna cun e bastǔn, a ŏňǐ păh. ăe bŏrd d'ĕ scarǐn a cařa cǐănǐn e d'vǐaği a h'fĕrm...
"La ruota del tempo"

"La ruota del tempo"

“A MŎŘǍ D’ĚE TĚNP”

italianoLa ruota del tempo che ci ha macinato come olive nella vasca del mulino. Ma, non abbiamo fatto l'olio ben odorato (profumato), solamente lacrime e aceto.  
occitan A mŏřa d'ĕe tĕnp k'a n'ă mŏǔt cum urǐve niǔ gǔnb d'ĕe mǔrǐn. Ma n'ǔ am.. făc řörǐu bĕn d'ǔră, hǔrămĕny l'ăgrǐme ĕ aǐxĕ!     Renzo Villa
"Il pastore"

"Il pastore"

"E PASTŬU"

italianoIl pastore sempre solo sulle montagne, per fare la tua strada da pastore, tutti i giorni... dietro le capre, con il tuo cane ed il tuo bastone. E il sole, sulle vecchie pietre, fatti dalla tua casa come un castello, e le nuvole basse che vengono di sera, sulle tue spalle mettono... il cappotto. Tu c...
occitan E pasǔu d'lŏng hǔrĕt hü ĕe muntăňe p' făa e tĕu camǐn d'pastǔu, tüti ï dii... d'rĕ ĕe crăve, cun e tĕu căn.. cun e tĕu bastun. E hǔrĕia, hü ï vǐii baǔhi, facǐ d'ăa tua că cum ...
"Fasce"

"Fasce"

Faisce

di Igina Biancheri
italiano Gocce di sudore che cadono su questa terra dura e grama, avara d'acqua, su queste zolle bianche... piene di pietre spaccate dalle zappe che brillano al sole, gocce di sudore che colano accostate l'una all'altra come le perle di una collana preziosa ma passata di moda, dimenticata in un vecchio...
occitan Guce d'hüǔu k'cařu hü stăteřa düřa e grama, avăřa d'aiga, hü stĕ mutĕ ğianke... cĕne d'baǔhí, isciăpaií d'á hape... k'brílu a e hǔrĕia, guce d'h&uu...
13 DI GIUGNO SANT 'ANTONIO

13 DI GIUGNO SANT 'ANTONIO

13 D’ĞǏÜŇ HǍN’TANTǑNI

di Giüxe Limon
italiano Festa patronale di Olivetta! I ragazzi salgono lassù sul campanile della chiesa a "Ttiunàa" ("Prendere i bagli con le mani... e suonare le campane") Dan.. dan.. dun.. dan.. dan.. dun.. y badianti e badesse, conla banda del Borghetto insieme vanno in giro... nel paese a portare ne...
occitan Fĕsta patrtǔnale d'ĕ Pǐrǔn! Ï maňǐăn muntu amǔn hü ĕ canpănīn d'ă ğĕixa a "Trǐunā" dăn.. dăn..dǔn.. dăn.. dăn.. dǔn ï badǐanti ĕe badēhe cun a banda d'é burgĕt müxǐcanti) n'...
"Povero fiume"

"Povero fiume"

"PAŬŘA RǏBĔŘA"

italianoIn cima alla passerella do un'occhiata al fiume con un gran dispiacere. Un tempo ci portava dalla Bevera e da Tenda... quell'acqua belle e fresca e chiara e... benedetta. E quando si arrabbiava, si sbatteva nei ponti, e rimorchiava rami... pezzi d'albero, radici di canne... Ora raccoglie: bottiglie,...
occitan D'n'hü a pahărĕla d'ǔnǐ n'üiaia aa ribĕra cun n'grAnd magǔn. N'tĕnp a n'ǔ purtăva, d'ăa bĕǔřa e d'a tĕnda, kĕl'aiga bĕla e frĕsca e cǐara e.. b'n'dǐa. e cand a hă'arăbǐava, a h'sbatǐa n'ǐ p&...